Mondi dei Misteri
printprintFacebook
......
...
......
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Guida ai Tarocchi

Last Update: 2/1/2020 1:22 AM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 135,660
Post: 102,607
Registered in: 6/2/2006
Registered in: 10/28/2008
Gender: Female
Nevin
Gold User
7/30/2017 10:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


- Le origini - La storia - L'Interpretazione - La Consulatazione -


Le carte più misteriose al mondo tra storia e magia.
Era il 1718 quando un mercante d'arte di nome Alliette vede per la prima volta, a Parigi, un misterioso mazzo di carte e, restandone affascinato, consegno alla storia un metodo di divinazione: a oggi conosciuto con il termine di cartomanzia.

Questa pratica si inserisce nel novero delle cosìdette scienze occulte, aggiungendosi ai molti modi che l'uomo, sin dai tempi più arcaici, ha concepito per indagare il suo futuro e trovare una risposta alle domande più difficili riguardanti la propria esistenza.

Dai vaticini degli auguri e degli aruspici della Roma Imperiale ai responsi sibillini della Pizia, la sacerdotessa dell'Oracolo di Deli, dall'astrologia dei caldei alla necromanzia medievale, la storia è popolata di personaggi che avevano il compito di formire le risposte a tali domande, abbattendo i confini temporali con l'ausilio di tecniche in grado di far osservare la vita attraverso le pieghe del tempo.

Ad oggi la pratica della cartomanzia è l'arte divinatoria più diffusa.
Nell'immaginario collettivo, fino a qualche decennio fa, i Tarocchi erano collocati nelle mani di qualche zingara ambulante che, per pochi soldi, prediceva l'avvenire ai passanti.
Adesso si assiste invece a una riscoperta di queste antiche icone e a una loro valorizzazione che considera molti aspetti, partendo dal loro valore artistico e proseguendo con un indagine seria sui risvolti archetipici e psicologici che questi simboli arrecano in loro, alla luce della ricerca sull'inconscio umano e sui mondi in esso contenuti.


Affresco del XV secolo "Giocatori di Tarocchi"


Continua...


Image and video hosting by TinyPic


















FAT BOTTOMED GIRLS official page!
































OFFLINE
Post: 135,660
Post: 102,607
Registered in: 6/2/2006
Registered in: 10/28/2008
Gender: Female
Nevin
Gold User
8/13/2017 3:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Questo perchè i Tarocchi sono rappresentati da icone metafisiche dense di simboli morali e con una forza evocativa straordinaria, e i cartomanti ne fecero presto il loro strumento di adozione.

Il termine "arcano" viene usato per indicare un segreto di grande importanza , un mistero difficile da penetrare e comprendere.

Questo mazzo contiene, nei suoi 22 Arcani Maggiori e nei 56 Arcani Minori, con le loro figure che sembrano osservare lo spettatore da altri mondi, i loro colori e la loro numerazione mai casuale, una potenzialità di narrazione e previsione praticamente infinita.

Italo Calvino, nel suo "Il castello dei destini incrociati", spiega molto bene il meccanismo che sta alla base della lettura dei Tarocchi.
Nel suo romanzo, i protagonisti pescano casualmente alcune carte dal mazzo e, con i personaggi e le vicende che la sorte decide di estrarre, creano storie tanto più complesse e articolate quanto più sono le carte pescate.

In questo procedimento, il destino resta lì, pronto a essere evocato dagli audaci o dagli sconsiderati che vogliono sfidare l'ignoto, ponendo alle carte la loro domanda.

Se ci pensiamo, anche nel gioco le carte vengono distribuite secondo la fortuna o la sfortuna di chi le riceve; al tempo stesso però il loro utilizzo nel gioco, che invece dipende dalla "virtù" e dalla "sapienza" di chiunque le manipoli, rimette tutto in discussione e può capovolgere qualunque responso iniziale.

Al pari delle stelle, le carte indicano ma non determinano: dialogare con loro significa prendere atto dei precondizionamenti del destino, accettarli nella loro realtà ma impegnarsi al tempo stesso a piegarli per quanto possibile alla propria volontà.

Continua...


Image and video hosting by TinyPic


















FAT BOTTOMED GIRLS official page!
































OFFLINE
Post: 135,660
Post: 102,607
Registered in: 6/2/2006
Registered in: 10/28/2008
Gender: Female
Nevin
Gold User
9/2/2017 4:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Eliphas Levi, occultista francese vissuto nell'Ottocento, affermava che i Tarocchi sono una vera macchina filosofica che arresta il vagabondaggio della mente lasciandole la sua iniziativa e libertà.

Alla luce di questo, i Tarocchi si possono considerare una vera e propria macchina per immaginare la concezione più semplice e vasta realizzata dal genio umano.
C'è chi subisce un certo timore da questo strumento e denigra la consultazione con "Preferisco non sapere".

Tuttavia, oltre all'ambito prettamente divinatorio, le icone dei Tarocchi possono essere utilizzate come oggetto di meditazione, per poter afferrare tutte quelle leggi universali non scritte che da sempre governano l'uomo.

Esse possono essere un valido e affidabile strumento di introspezione e riflessione che non necessariamente deve svelare la sorte se non è quello lo scopo della consultazione.


La Carta del Mondo dei Tarocchi Visconti di Modrone del XV Secolo


Vi sono sul mercato moltissimi tipi differenti di carte tra cui scegliere e chiunque voglia diventare un serio studioso dei Tarocchi finirà senza dubbio per possederne diversi mazzi.
Trattandosi però di acquistare e adoperare il primo mazzo, la cosa migliore da fare è quella di scegliere sia pure sulla base del proprio gusto personale, un tipo di carte che presenti nel modo più semplice il simbolismo tradizionale.
Questo è il primo criterio importantissimo.

Una volta che si sia acquisita una certa familiarità con i Tarocchi, ci si potrà sentire a proprio agio lavorando con qualsiasi tipo di mazzo, ma all'inizio è molto meglio evitare l'uso di mazzi più o meno esotici e limitarsi a quelli più autenticamente tradizionali.
Probabilmente il mazzo migliore per cominciare, sul quale si basano molti altri, è quello Marsigliese.

Continua...




Image and video hosting by TinyPic


















FAT BOTTOMED GIRLS official page!
































OFFLINE
Post: 135,660
Post: 102,607
Registered in: 6/2/2006
Registered in: 10/28/2008
Gender: Female
Nevin
Gold User
12/29/2019 12:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Le origini dei Tarocchi e i Maestri dell'esoterismo
Tutti gli storici di iconografia e iconologia concordano nel collocare l'origine dei Tarocchi nel Nord Italia intorno alla metà del Quattrocento.
Queste immagini venivano usate nelle corti come gioco di società per allietare la vita dei nobili.
Eppure nel gioco chiamato "gioco dei Trionfi", i miniaturisti avevano impresso la grande iconografia del tempo, conferendo alle figure una funzione didascalica.
Erano infatti presenti le virtù cardinali (Forza, Giustizia, Temperanza), i poteri temporali e spirituali (Imperatore e Papa), e molti altri elementi tipici della vita dell'epoca come la Torre, il Carro o la Ruota.

Uno dei mazzi di Tarocchi più antichi che ci sono pervenuti è quello dei Visconti Sforza, miniato in oro intorno alla metà del Quattrocento da Bonifacio Bembo per celebrare la famiglia meneghina.

I Tarocchi, oltre al loro valore di arte miniata, rimasero nelle mani dei giocatori d'azzardo fino al Settecento.

Nel 1781 l'esoterista francese Court de Gébelin diede alle stampe l'ottavo volume della sua opera "Mondo primitivo", che includeva un saggio sull'origine dei Tarocchi.
Egli asseriva, senza alcuna prova storica, che le carte avevano origine dai geroglifici dell'antico Egitto.
I sacerdoti Egizi avrebbero distillato le conoscenze dei Libri di Toth nelle immagini delle carte per affidarle quindi in custodia agli zingari che le avrebbero portate in Europa.

Questa tesi, seppur storicamente poco attendibile, ebbe un grande successo tra gli occultisti.
Eliphas Levi nel 1856 pubblicò il "Dogma e rituale dell'Alta Magia nel quale, per la prima volta, il termine "Trionfi" venne sostituito con "Arcani".
L'autore collegò le 22 carte alle lettere dell'alfabeto ebraico e all'ipostasi della Cabala.

Da quel momento, in tutto il revival tardo ottocentesco della magia, i Tarocchi furono sempre messi in primo piano attraverso ricerche e speculazioni filosofiche di autori tra i quali Oswald Wirth, Arthur Edward Waite e Aleister Crowley, che ridisegnarono gli Arcani inserendovi simboli appartenenti alla tradizione massonica, allo gnosticismo e alla magia rituale.

Carta n. 44 della "Serie E" dei cosiddetti "Tarocchi del Mantegna", conservati agli Uffizi di Firenze.


Continua...


Image and video hosting by TinyPic


















FAT BOTTOMED GIRLS official page!
































OFFLINE
Post: 135,660
Post: 102,607
Registered in: 6/2/2006
Registered in: 10/28/2008
Gender: Female
Nevin
Gold User
1/4/2020 1:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Significati divinatori
Il mazzo dei Tarocchi si compone di 78 carte divise in 22 Arcani Maggiori e 56 Arcani Minori.
Questi ultimi si possono denominare "gli umili guardiani del segreto", e sono a loro volta divisi in 4 semi (Bastoni, Coppe, Ori e Spade) da 14 carte ciascuna.
Dieci numerate più quattro figure di corte (Re, Regina, Fante e Cavaliere).

Questa guida prende in considerazione i 22 Arcani Maggiori, che si possono usare singolarmente per la divinazione.

Questi ultimi rappresentano il percorso che l'iniziato (il Matto) deve intraprendere per la realizzazione del sè.
Se stendiamo il mazzo su un tavolo disponendo le carte su due file di undici carte ciscuna, possiamo notare come le carte dallo zero all'undici rappresentino la parte più "in luce" del mazzo, ove compaiono personaggi concreti, situazioni reali, edifici e oggetti che il Matto incontrerà durante il suo percorso.
Dall'undicesima carta in poi comincia la parte più "oscura", rivolta all'interiorità e all'inconscio ove regnano personaggi soprannaturali, angeli, demoni e potenze celesti.
Le carte possono assumere due significati a seconda che escano dritte o rovesciate rispetto a chi le legge.

Solitamente, la posizione rovesciata ne accentua la parte più in ombra, negativa.
Questo perchè ogni lama dei Tarocchi è un diamante a due facce: può essere vista dal lato del cammino della coscienza, così come una espressione del sonno dell'anima.
Non tutti i cartomanti utilizzano questa accortezza in quanto, con il tempo, il lettore capisce da sè quando una carta è da interpretare in senso negativo a seconda di dove si pone e da quale carte è circondata.
All'inizio però è consigliabile leggere le carte da entrambi i versi, in quanto questo ne aumenta lo spettro di interpretazione.

Continua...


Image and video hosting by TinyPic


















FAT BOTTOMED GIRLS official page!
































OFFLINE
Post: 135,660
Post: 102,607
Registered in: 6/2/2006
Registered in: 10/28/2008
Gender: Female
Nevin
Gold User
2/1/2020 12:55 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


0.IL MATTO


Con questa carta inizia il viaggio dell'iniziando.
Il Matto è l'essere irresponsabile a cavallo tra genio e follia.
Si trascina nella sua esistenza assecondando impulsi irrazionali.
Sulle sue spalle porta il fagotto colmo dei suoi inconsistenti tesori.
Un cane, simbolo del rimorso e della lucidità, lo addenta spingendolo verso l'ineluttabile.
Rappresenta quell'impulso che ci spinge a cercare in continuazione, a sottrarci a ogni ordine, a ogni strutturazione definitiva della nostra vita.
Il volto del Matto è tuttavia sereno, noncurante del pericolo egli procede nella sua direzione senza nemmeno ben sapere dove andare.

Parole chiave: energia, entusiasmo, genialità, estro, innocenza, scoperta, viaggi, incognita.

Rovesciata: follia, ossessione, vuoto, caos, dubbi, indecisione, crisi esistenziale, eccentricità, esibizionismo, utopie.

Continua...


Image and video hosting by TinyPic


















FAT BOTTOMED GIRLS official page!
































OFFLINE
Post: 135,660
Post: 102,607
Registered in: 6/2/2006
Registered in: 10/28/2008
Gender: Female
Nevin
Gold User
2/1/2020 1:05 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


01.IL BAGATTO
(O MAGO)


Rappresenta un giovane dinnanzi al suo tavolo da lavoro.
Può essere un artigiano oppure un giocoliere.
Il suo cappello ricorda il simbolo matematico dell'infinito, e sul tavolo sono presenti i simboli dei quattro elementi della natura: una coppa (acqua), una spada (aria), un bastone (fuoco) e un pentacolo (terra).
La bacchetta che il Bagatto impugna è il tramite tra l'alto e il basso.
Egli infatti deve sapere dominare le forze della natura e piegarle al proprio volere.

Parole chiave: iniziativa, intelletto, parola, nuovo inizio, lavoro, carriera, costanza, intraprendenza.

Rovesciata: debolezza, inerzia, persona carismatica ma ambigua, falsità, conclusione, mancanza di fiducia in se stessi, indecisione.

Continua...


Image and video hosting by TinyPic


















FAT BOTTOMED GIRLS official page!
































OFFLINE
Post: 135,660
Post: 102,607
Registered in: 6/2/2006
Registered in: 10/28/2008
Gender: Female
Nevin
Gold User
2/1/2020 1:22 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


02.LA PAPESSA


E' la sacerdotessa del mistero.
Seduta sul suo trono che in alcuni mazzi è raffigurato tra le due colonne del Tempio di Salomone chiamate Jakin e Boaz, che rappresentano rispettivamente il principio maschile (solare) e femminile (lunare).
Sul suo grembo porta il libro della conoscenza.
Ella non lo legge, non ne ha bisogno, in quanto la conoscenza di tutti i misteri del mondo è già insita in lei.
Sta solo aspettando il giusto discepolo al quale conferire accesso al libro in quanto solo la Papessa ne detiene la chiave di lettura.
Rappresenta il principio femminile, Iside svelata.

Parole chiave: conoscenza, studio, introspezione, serietà, saggezza, donna anziana, madre, influenza femminile, amore platonico, sentimento serio e profondo.

Rovesciata: freddezza, impenetrabilità, presunzione, ignoranza, leggerezza, insensibilità.

Continua...


Image and video hosting by TinyPic


















FAT BOTTOMED GIRLS official page!
































Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:36 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com
.....
FORUM AMICI E ADOTTINI


.... Web stats powered by www.webstat.ms